La soluzione per il trattamento dei reflui animali studiata con il CRIAcq riscuote grande interesse

31/01/2014

Uno dei maggiori problemi della zootecnia italiana è il trattamento dei reflui prodotti dagli allevamenti.
La collaborazione tra Re-Energy ed il CRIAcq - Centro interdipartimentale di ricerca per la gestione delle risorse idrobiologiche e per l’Acquacoltura dell’Università Federico II di Napoli ha dato vita ad un’iniziativa sperimentale che ha l’obiettivo di massimizzare i risultati del processo di Digestione Anaerobica dei Reflui Zootecnici attraverso l’impiego di alghe.
L’utilizzo delle biomasse algali si inserisce all’interno del ciclo di digestione anaerobica valorizzando il digestato liquido prodotto a valle della trasformazione biologica che lo rende utilizzabile come sottoprodotto ad elevato valore aggiunto. La produzione delle biomasse algali, quindi, rappresenta una delle soluzioni più promettenti per la trasformazione dei reflui in risorsa potendo essere utilizzate con diverse finalità: rialimentazione della digestione anaerobica, fertilizzante e/o ammendante del suolo, mangimistica animale, costruzione di “chemicals” ad elevato valore aggiunto, integratore alimentare e anche energia.
Il progetto, presentato ai media da NPR Relazioni Pubbliche, ha destato notevole interesse ed un'ampia rassegna stampa.